Terreno Vegetale - DCF Group
2057
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-2057,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
TERRENO VEGETALE
TERRENO VEGETALE
TERRENO VEGETALE
Dalla piattaforma di recupero viene prelevata Materia Prima Seconda (sabbia con certificazione CE n. 1982-CPR-1058) che viene utilizzata in parte nel processo produttivo del terreno vegetale. Ottenuto, quest’ultimo, miscelando anche matrici minerali (argilla e limo proveniente dall’estrazione di cava di proprietà della Fertilmont) e modeste quantità di Ammendante Compostato Misto (Iscritto al registro di fertilizzante ai sensi del D.lgs 75/2010 e ss.mm. ii.).
Scarica la scheda prodotto
IMPIEGO
Il terreno vegetale può essere impiegato per una serie d’interventi di ripristino ambientale dove sia richiesta la pronta e rapida rigenerazione di una copertura vegetale (recupero di aree sede d’interventi edilizi; cantieri per la realizzazione di infrastrutture; interventi di recupero di aree estrattive, cave dismesse; rinaturalizzazione ed inerbimento di rilevati, ecc).

 

È possibile il suo impiego per la riqualificazione di terreni inquinati, degradati o con evidenti limitazioni produttive. Risistemazione di aree verdi, parchi e giardini in aree pubbliche o private. Riqualificazione di zone a finalità ricreativa e/o sportiva; miglioramento pedologico e adeguamento agronomico del substrato di coltivazione ecc.